Letteratura, Arte, Musica e Spettacolo

Facoltà Lettere
Corso di Laurea Letteratura, Arte, Musica e Spettacolo
Durata: 3 anni – Crediti: 180 | Classe di Laurea L-10 Classe delle lauree in Lettere

Indirizzi Laurea Triennale:
➽ Indirizzo Letterario
➽ Indirizzo Artistico, Audiovisivo e dello Spettacolo

INSEGNAMENTI 1° ANNO
PER TUTTI GLI INDIRIZZI
CFUSSD
LETTERATURA ITALIANA12L-FIL-LET/10
LINGUA E LETTERATURA LATINA12L-FIL-LET/04
LINGUISTICA ITALIANA12L-FIL-LET/12
STORIA CONTEMPORANEA6M-STO/04
STORIA DEL CINEMA6L-ART/06
STORIA DELLA TELEVISIONE6L-ART/06
GEOGRAFIA CULTURALE6M-GGR/01

Indirizzo Letterario

Facoltà Lettere
Corso di Laurea Letteratura, Arte, Musica e Spettacolo
Indirizzo Letterario
Durata: 3 anni – Crediti: 180

Il corso di laurea Entertainment e comunicazione interna ed esterna hanno assunto oggi una tale centralità da spingere verso la creazione di nuove professioni, per svolgere le quali sono necessarie competenze e conoscenze trasversali di ogni genere, oltre che creatività e notevoli capacità comunicative. È per questo che è nato il corso di laurea in Letteratura, Arte, Musica e Spettacolo (LAMS), indirizzo Letterario, il cui obiettivo è formare un operatore di cultura umanistica dotato di buone competenze informatiche e tecnologiche, di analisi e critica e di competenze teorico pratiche articolate.

Obiettivi I laureati in Letteratura, Arte, Musica e Spettacolo, indirizzo Letterario: › conoscono la cultura letteraria, linguistica, storica e geografica dell’età antica, medioevale, moderna e contemporanea › hanno solide basi sui processi di comunicazione in generale e sui meccanismi della produzione e della comunicazione letteraria in particolare › hanno conoscenze di carattere storico e teorico sulle discipline artistiche › hanno conoscenze di tipo sociologico e antropologico › sanno analizzare e progettare eventi culturali.

Didattica Il corso è strutturato in modo da fornire agli studenti specifiche capacità di applicazione delle conoscenze apprese. Oltre all’insegnamento teorico prevede infatti: › esercitazioni e prove pratiche › partecipazione a seminari tenuti da esperti del mondo delle imprese e delle professioni › laboratori periodici › acquisizione di abilità linguistiche › predisposizione e redazione di un elaborato finale. Esperienze di stage in aziende private ed enti pubblici, nel campo dell’editoria, del giornalismo e della critica specializzata completano il percorso formativo.

Sbocchi occupazionali e professionali I principali ambiti lavorativi nei quali i laureati in Letteratura, Arte, Musica e Spettacolo, indirizzo Letterario, possono inserirsi sono i seguenti: › enti pubblici e privati nel campo del giornalismo e dell’editoria › istituzioni che organizzano eventi e manifestazioni con finalità culturali › agenzie di pubbliche relazioni › società e istituzioni afferenti all’universo dell’informazione. Il corso prepara alla professione di: › esperto di comunicazione letteraria e pubbliche relazioni › organizzatore di fiere e convegni › tutor, istitutore, insegnante nella formazione professionale › addetto stampa › redattore di case editrici, di riviste e di quotidiani. La laurea in Letteratura, Arte, Musica e Spettacolo, indirizzo Letterario, permette inoltre di proseguire gli studi, senza CFU aggiuntivi, nel corso di laurea magistrale in Filologia Moderna e di conseguire così i crediti formativi necessari a partecipare ai concorsi e insegnare a scuola le seguenti materie: Italiano (o discipline letterarie), Latino, Storia e Geografia.

Indirizzo Artistico, Audiovisivo e dello Spettacolo

Facoltà Lettere
Corso di Laurea Letteratura, Arte, Musica e Spettacolo
Indirizzo Artistico, Audiovisivo e dello Spettacolo
Durata: 3 anni – Crediti: 180

Il corso di laurea Il corso di laurea in Letteratura, Arte, Musica e Spettacolo, indirizzo Artistico, Audiovisivo e dello Spettacolo, presenta un’offerta formativa molto ricca, diversificata e rispondente alle esigenze della società e del mondo lavorativo. Tale offerta formativa focalizza l’attenzione sulle forme espressive peculiari della contemporaneità (cinema, video, media digitali), collocate all’interno di precisi contesti storico-culturali e poste in relazione a quelle tradizionali. Il corso di laurea punta altresì a mettere in luce le reciproche influenze, le interazioni, le contaminazioni tra i linguaggi artistici, comunicativi e multimediali.

Obiettivi I laureati in Letteratura, Arte, Musica e Spettacolo, indirizzo Artistico, Audiovisivo e dello Spettacolo: › hanno solide basi sulle procedure di produzione e sui sistemi linguistici del cinema, della televisione e delle nuove tecnologie digitali › hanno conoscenze di carattere storico-teorico, tecnico e critico sul teatro, il cinema, la televisione e i nuovi media › hanno conoscenze di tipo sociologico e antropologico › sanno analizzare e progettare eventi culturali › sono in grado di curare programmi nel settore teatrale, audiovisivo e multimediale.

Didattica Il corso si avvale dell’interconnessione disciplinare fra diversi filoni culturali: arte, televisione, teatro, cinema e nuovi media. È strutturato in modo da fornire agli studenti specifiche capacità di applicazione delle conoscenze apprese. Oltre all’insegnamento teorico, prevede infatti: › esercitazioni e prove pratiche › partecipazione a seminari tenuti da esperti appartenenti al mondo delle imprese e delle professioni › laboratori periodici › acquisizione di abilità linguistiche › predisposizione e redazione di un elaborato finale. Esperienze di stage in aziende private ed enti pubblici, nel campo dell’arte, dell’audiovisivo e dei media digitali completano il percorso formativo.

Sbocchi occupazionali e professionali I principali ambiti lavorativi nei quali i laureati in Letteratura, Arte, Musica e Spettacolo, indirizzo Artistico, Audiovisivo e dello Spettacolo, possono inserirsi sono i seguenti: › enti pubblici e privati nel campo della comunicazione cinematografica, teatrale, televisiva e multimediale › istituzioni che organizzano eventi, manifestazioni e spettacoli con finalità culturali › cineteche e mediateche › società specializzate nel settore della pubblicità o dei linguaggi visivi. Il corso prepara alla professione di: › organizzatore di fiere e convegni › annunciatore e presentatore di radio e televisione › tutor, istitutore, insegnante nella formazione professionale › ricercatore in campo artistico e audiovisivo › producer radiotelevisivo, cinematografico e teatrale. La laurea in Letteratura, Arte, Musica e Spettacolo, indirizzo Artistico, Audiovisivo e dello Spettacolo, permette inoltre di proseguire gli studi, senza CFU aggiuntivi, nel corso di laurea magistrale in Filologia Moderna e di conseguire così i crediti formativi necessari a partecipare ai concorsi e insegnare a scuola le seguenti materie: Italiano (o discipline letterarie), Latino, Storia e Geografia.

Lauree Magistrali

– Letteratura, Lingua e Cultura Italiana
– – –  curriculum promozione culturale
– – –  curriculum filologico
– Lingue e Letterature Moderne e Traduzione Interculturale
– – – curriculum lingue e letterature europee
– – –  curriculum traduzione e processi interlinguistici


L’accesso ai corsi di laurea

Le conoscenze che si devono possedere per accedere alla Facoltà di Lettere sono quelle attestate dal conseguimento di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo conseguito all’estero e riconosciuto idoneo in base alle norme vigenti. Non si richiede quindi il possesso di un insieme di conoscenze specifiche e il superamento di una prova di ingresso, non essendo nessun corso a numero programmato.